Strana coincidenza ma iOS 7, il nuovo sistema operativo di Apple, è stato reso disponibile in Italia dalle ore 19. Le sette insomma. Tante le novità a partire da una grafica minimalista con finestre traslucide e app più semplici, caratteri più netti che rendono più fluida la navigazione dei menù. Ma come passare al nuovo sistema? Iniziamo col dire che i possessori di iPhone 4 o iPad 2 dovrebbero ponderare con attenzione l’ipotesi di aggiornare i loro dispositivi: è possibile che ci siano rallentamenti sostanziali. Ma anche i modelli 4S e iPad 3 potrebbero soffrire un po’.

PRIMO PASSO:

IL BACKUP – Per tutti gli altri il primo passo da fare è eseguire il backup tramite iCloud o iTunes. Il primo è molto più semplice e non ha bisogno di un computer. Una volta attaccato il device a una presa di corrente, attiviamo il Wi-Fi e poi andiamo in Impostazioni, iCloud, Archivio e backup e mettiamo su on il «Backup di iCloud» poi dallo stesso menù scegliamo «Esegui backup adesso». iCloud però consente di archiviare solo 5GB di dati (se ne possono avere di più pagando) quindi possiamo cancellare la sincronizzazione di dati che non ci interessa salvare da «Modifica piano di archiviazione» sempre all’interno di Archivio e backup, oppure passare alla sincronizzazione con iTunes. In questo secondo caso colleghiamo il dispositivo al computer tramite cavo Usb poi clicchiamo su Effettua Backup adesso.

SCARICHIAMO IOS7 – Ora è tutto pronto per accogliere iOS 7. Anche in questo caso abbiamo due scelte. La prima chiamata OTA (Over The Air) sfrutta il Wi-Fi ed è la più veloce da eseguire ma la più lenta nell’istallazione. Controlliamo di avere più del 50% di batteria o colleghiamo il device a una presa di corrente poi andiamo in Impostazioni, Generali, Aggiornamento Software e confermiamo il download del nuovo software. Se non è ancora disponibile dovrebbe apparire la voce «iOS 6.1.4 Il tuo software è aggiornato» oppure la richiesta di aggiornare a iOS 6.1.4. Non è necessario farlo e conviene aspettare finché non appaia iOS 7. Anche l’aggiornamento tramite iTunes è semplice ma è anche più veloce. In questo caso colleghiamo il device al computer tramite Usb e il programma rileverà che c’è del nuovo software da scaricare. Date l’ok e basta. Tutto fatto. Nel caso il download non parta in automatico occorre cliccare su «Verifica aggiornamenti» e il gioco è fatto.


fonte articolo: http://www.corriere.it/tecnologia/app-software/13_settembre_18/ios-7-disponibile-come-prepararsi-a-installarlo_fff756ba-2060-11e3-8197-f40f962f8de4.shtml